LOADING

Type to search

Riparte il Circo Bianco. La nuova stagione di sci alpino 2019-2020

Focus Sport Uncategorized

Riparte il Circo Bianco. La nuova stagione di sci alpino 2019-2020

Avatar
Share

La nuova stagione di sci alpino è pronta per partire. Dopo mesi di preparazione, si riparte in Austria da Sölden a 3000 mt, sui pendii del ghiacciaio Rettenbach.
La stagione 2019/2020 inizierà sabato 26 ottobre
con le donne mentre gli uomini gareggeranno domenica, entrambi impegnati con lo slalom gigante.

La squadra femminile sarà rappresentata da Federica Brignone, Marta Bassino, Sofia Goggia, Francesca Marsaglia, Irene Curtoni, Karoline Pichler, Roberta Melesi (grazie alle performance in Coppa Europa della scorsa stagione) e Roberta Midali.

La squadra maschile sarà composta da Manfred Moelgg, Luca De Aliprandini, Riccardo Tonetti, Simon Maurberger (vincitore della scorsa Coppa Europa), Dominik Paris, Giovanni Borsotti e Hannes Zingerle. Purtroppo sarà assente per infortunio Andrea Ballerin.

In questa stagione saranno cinque le località italiane coinvolte per gli uomini: Val Gardena con il SuperG di venerdì 20 dicembre e la discesa di sabato 21 dicembre; Alta Badia, domenica 22 e lunedì 23 dicembre, con il gigante parallelo; Poi sarà il turno di Bormio con la discesa di sabato 28 e la combinata alpina di domenica 29 dicembre. L’8 gennaio sarà il turno di Madonna di Campiglio sulla mitica 3Tre. A concludere, le finali di Cortina dal 18 al 22 gennaio 2020, come assaggio dei prossimi mondiali del 2021.
Per le donne, oltre alle finali di Cortina, saranno invece Sestriere, che ritorna dopo tre anni, e La Thuile.

La nuova stagione sarà orfana del campionissimo austriaco Marcel Hirscher che alla “giovane” età di 30 anni ha deciso, pochi mesi fa, di abbandonare lo sci agonistico. Dispiacerà non vederlo in azione quest’anno nel pennellare le curve in slalom. Non possiamo assolutamente dimenticare il suo palmares: 8 Coppe del Mondo generali di fila (dal 2012 al 2019) con 6 coppe di Gigante e 6 di Speciale, 7 ori mondiali e 4 argenti, oltre i prestigiosi 2 ori olimpici.

Please follow and like us:
Tags:

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *